costa

Collana

Pagine87

PubblicazioneNovembre 2014

PER COMPRARE

GUALDONI, FLAMINIO

CLAUDIO COSTA NEI MATERIALI DELL’UMANO

Categorie: , .

Un primo articolato e meditato contributo – in occasione della retrospettiva alla Galleria Michela Rizzo di Venezia – su un protagonista della scena artistica italiana degli ultimi quarant’anni, la cui figura complessa e il cui spessore creativo e di pensiero sono ancora in attesa di una plausibile inquadratura storico-critica. Dalle prime eccezioni al pittorico degli anni ’60 alle ultime esperienze di sottile umore alchemico, il percorso di Claudio Costa, interrotto da una morte tanto improvvisa quanto inspiegabile, è sempre segnato dalla centralità dei “materiali dell’umano”, da un’interrogazione della forma che sia a un tempo identità antropologica e radiante singolarità espressiva. Ha scritto Costa: “L’arte è un diapason della psiche che capta i segnali della specie, li fascia di ricordi, li accompagna coi fantasmi, li accoppia con la grazia”.