book_cucchi

Collana

Pagine64

Pubblicazionesettembre 2014

PER COMPRARE

CUCCHI, ALDO

IL MITO DI STALIN NELL’EUROPA ORIENTALE

Categorie: , .

Per la prima volta vengono raccolti ed editi in un unico volume a cura di Andrea Ungari gli articoli che uscirono nel ’61 su “Il Resto del Carlino” con la firma di Aldo Cucchi. Questi scritti costituiscono testimonianza eccezionale della vita nei Paesi del “socialismo reale”, dove il culto della persona di Stalin trionfava oltre la miseria e la censura, sotto la stretta sorveglianza di uno spietato regime di polizia. Cucchi, il comunista ribelle allo stalinismo già dal 1951, spina nel fianco della sinistra italiana filosovietica, non risparmia i particolari di quanto visto e udito nei suoi viaggi in Russia, Polonia e Cecoslovacchia, con il “coraggio freddo” che gli costò, insieme all’amico Magnani,  la scomunica dal PCI. La celebre condanna di Togliatti, “pidocchi nella criniera di un nobile cavallo da corsa”, cade in tempi infarciti di fanatismo e non ancora maturi per la svolta del 1956, quando l’acutezza politica e la lungimiranza che emergono da queste pagine divennero chiare a tutti.

 

Recensioni

Libro aperto su “Il mito di Stalin”

 Leggi »