In offerta!

Donna di passione – Camilla Salvago Raggi

12,35

🔸 Titolo: Donna di passione
🔸 Autrice: Camilla Salvago Raggi
🔸 Pubblicazione: febbraio 2018
🔸 Pagine: 109
🔸 Collana: Istorie
🔸 ISBN: 9788899567354

Acquista questo libro sugli store online

Oppure sul nostro sito
⬇️⬇️⬇️⬇️⬇️⬇️⬇️⬇️⬇️

Il libro

Figlia di un Console Generale di Francia, appassionata di musica e di politica, vivace salottiera e infine patriota, Anna (“Nina”) Schiaffino Giustiniani è una di quelle figure “minori” della storia italiana che ancora oggi incuriosiscono e affascinano. Donna dall’animo ribelle e dalla cultura eccezionale per l’epoca, con il suo carattere impetuoso conquistò nientemeno che il giovane e altrettanto vivace Camillo Benso in visita nella Genova risorgimentale, dove la Schiaffino ancora bambina si trasferì con la famiglia. Quella per il futuro conte di Cavour fu sicuramente, tra le tante, la passione che più infiammò e condizionò la vita della giovane donna (già sposata e madre di due figli). Una passione testimoniata da un carteggio epistolare intensissimo, che ha portato Camilla Salvago Raggi – nota a sua volta per gli intrighi e le storie al femminile dei suoi romanzi – a decidere di dare voce a questo amore tormentato.

Nuova edizione, a dieci anni dalla prima pubblicazione con Viennepierre.

L’autrice

Camilla Salvago Raggi (Genova, 1924) è scrittrice e traduttrice. Tra i suoi romanzi più noti ricordiamo: Dopo di me (Mursia, 1967), L’ultimo sole sul prato (1982), Il noce di Cavour (1988), Prima del fuoco (1992), tutti pubblicati da Longanesi. Ha vinto il Premio Rapallo Carige nel 1993 per Prima del fuoco. Nel 2009 è uscito per i Tipi di Aragno L’ora blu (prima edizione Marietti 1995). Nel 2001 ha vinto il Premio Procida Elsa Morante per la sua traduzione di Suspense di Joseph Conrad (De Ferrari 2001; Il Canneto Editore 2013). Ha pubblicato racconti per Aragno, Viennepierre e nel 2012 Memorie improprie per Pacini Fazi.

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Donna di passione – Camilla Salvago Raggi”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *