In offerta!

Sottoripa – Julian Stannard

13,00 12,35

🔸 Titolo: Sottoripa
🔸 Sottotitolo: Poesie genovesi
🔸 Autore: Julian Stannard
🔸 A cura di: Massimo Bacigalupo
🔸 Fotografie di: Martina Bacigalupo
🔸 Pubblicazione: agosto 2018
🔸 Pagine: 179
🔸 Collana: Evoè
🔸 ISBN: 9788899567460

Acquista questo libro sugli store online

Oppure sul nostro sito
⬇️⬇️⬇️⬇️⬇️⬇️⬇️⬇️⬇️

Il libro

Julian Stannard è un caso unico nella poesia inglese di un poeta che fa di una città italiana il tema portante della sua opera. In Genova trova un mondo oscuro e misterioso, infinitamente suggestivo, fra male di vivere, assurdo, meraviglia, spasso. Da questo incontro nasce una poesia fra le più originali e accattivanti dei nostri tempi, mentre Stannard rivisita idealmente la città che ha frequentato durante il suo apprendistato ed evoca luoghi ed episodi gustosi, scenette memorabili, stranezze ineludibili per un giovane anglosassone che si immerge nel magma inesauribile della storia di un luogo marginale e simbolico della condizione moderna. È una felice invenzione, che questa prima raccolta in italiano di Stannard rivela anche ai suoi connazionali e concittadini ideali. Le immagini di Martina Bacigalupo dialogano con i testi di Stannard cogliendo una Genova non personale e stravagante ma
immutata e immutabile nei suoi spazi di luce e ombra, disponibile a sempre nuovi percorsi. La fotografa rivela lo sfondo dolente della clownerie del poeta. Il volume è a cura di Massimo Bacigalupo, professore ordinario di Letteratura angloamericana all’Università di Genova e studioso di poeti inglesi e americani.

L’autore

Julian Stannard (Kent, 1962) ha insegnato a lungo all’Università di Genova ed è ora docente di Creative Writing all’Università di Winchester. Ha pubblicato studi di poeti moderni, fra cui Basil Bunting e Leonard Cohen, e cinque fortunate raccolte poetiche, da Rina’s War (2001) a What Were You Thinking? (2016). Le sue poesie sono apparse su «Times Literary Supplement», «Guardian», «Spectator», «Poetry London», «Poetry USA», e sono state antologizzate in Gran Bretagna e Italia. Di Stannard il poeta e critico Christopher Reid ha scritto: «C’è un’aria di godibile malinconia in queste poesie, un languido intreccio di sensazioni e associazioni, che le contrappone decisamente alla tendenza riservata e cupa dell’odierna produzione britannica e che mi attira calorosamente».

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Sottoripa – Julian Stannard”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *